La vostra investigazione

Roderick vi ha chiesto di investigare sul bordello e sulla scomparsa di suo fratello, oltre che su circostanze misteriose dimili avvenute nella taverna di Hamlet.

Giunti sul posto avete trovato segni di culti infernali (legati ai diavoli) che sembrano essere collegati ad uno strano platino fatto di essenza infernale. Chi ci viene in contatto sembra fare una brutta fine. Nel bordello incontrate anche Tunica Nera e Rossa, che sembrano essere in grado di usare la magia demoniaca ed evocare demoni.

Scoprite che Gaspin, il garzone del bordello, è posseduto e riuscite ad esorcizzarlo nonostante il tentativo faccia esplodere parte di casa sua e scateni un casino assurdo nella piazza.

Dopo un breve discorso con il vescovo Feldon, lui vi manda a cercare Kippok, un orco che abita nella palude e che a suo dire potrebbe centrare con i diavoli.

Dopo varie peripezie trovate Kippok nel villaggio dei Bullywug e lui vi dice di proseguire alla caverna putrida per avere risposte su cosa stia succedendo.

La caverna in realtà è ciò che un tempo era il tempio dei Malconvoker, che però ora è occupato da un culto infernale che adora i diavoli ed è convinto che ciò li porti in paradiso. Il culto è organizzato, militaristico e come se non bastasse sta mutando alcune creature della palude (inclusi lupi e bullywug) per farne delle armi.

Nel tempio fate anche scoperte sconcertanti sul passato di Hamlet.

Alla fine uccidete il capo del culto, che sembra essere Broderick posseduto. Nel tentativo salvate anche due soldati di Karrnath, Kars e Testudo, che chiamano rinforzi.

L’obiettivo dei cultisti sembrava essere quello di scavare a fondo nella terra, dove sembra esserci ciò che rimane della miniera dei nani. Provate a entrarci ma siete obbligati a ritirarvi. Riuscite però a “liberare” lo spettro di uno gnomo picconatore, promettendogli la pensione.

Uscendo vedete il plotone di Karrnath in movimento, e dopo un piccolo alterco vi lasciate in cattivi rapporti. Il capo, Ziegfried, sfregia Andersen che gli giura vendetta.

Tornando verso la città incontrate dei paladini che vogliono interrogarvi e catturarvi, ma li fate fuori.

Per strada una misteriosa Goblin (Jaga, madre dei goblin) vi offre un pacco e vi chiede di portarlo a Yagshala, regina dei Bullywug come offerta di pace. Il pacco si rivela essere una trappola, che scatena bestie feroci alla corte dei Bullywug.
Nonostante il casino, riuscite a metterci una pezza e rimanete in rapporti più o meno decenti coi Bullywug.

La vostra investigazione

Tramonto ad Hamlet incoerenzaestetica Dildo_Baggins